Così ti spaccio la rivoluzione

Ma cosa cispio centrerà il dash?

So a cosa avete pensato, che fossi morto e stramorto e che ormai gli avvoltoi stessero mangiando con voracità le mie interiora. Purtroppo per voi non è così e oggi dopo lungo tempo ritorno a impestare il web di articoli su giochini che non piacciono a nessuno. E a questo punto vi chiederete: di cosa si parla oggi? Siccome sono rimasto isolato dal mondo videoludico per più di una settimana per motivi che voi umani non potreste nemmeno immaginare, non ho niente di cui scrivere.

Beh, in realtà avrei qualcosa da dirvi, ma… sì, cioè, la beta è attiva fino alla fine dell’anno quindi non potrei, ma… che caspita scrivo sennò? Al diavolo la Microsoft, Obama e pure McDonalds! Si parla della nuova dashbord supermegauber kinectizzata della non ancora pensionata Xbox 360 (Monti colpisce ovunque!), che tanto è uscita da qualche ora e di sicuro Bill Gates non viene a leggere il mio blog pezzente.

Se avete una xbox collegata a internet, sicuramente avrete avuto modo di scaricare l’ennesima revisione della dashboard, che questa volta mira alla perfetta integrazione con il Kinect, che almeno nel mio caso è diventato un futuristico soprammobile da far vedere a parenti che se va bene si presentano una volta a Natale. Quello che vi troverete davanti sarà una scheramata tipo questa:

Esteticamente è: Bella? Fantastica? Stupenderrima? Sì, ma solo se siete degli elfi di Babbo Natale che indossano vestiti verdi, scarpe verdi, calzini verdi, cappelli verdi e cravatte verdi, o in alternativa se siete dei leghisti convinti. Suvvia! La Microsoft con questo verde ha clamorosamente rotto i…! E fatemeli fare rossi, blu o gialli quei quadrattoni!

Ma tralasciamo questo piccolo particolare e addentriamoci invece nelle nuove funzionalità introdotte con la nuova dashboard. Prima si parlava di maggiore integrazione con Kinect: come si traduce questo in pratica? Ora è possibile navigare l’intera dashboard servendosi delle proprie mani. In particolare è stata migliorato il passaggio fra le varie schede, che ora non avviene più con le freccette in alto, ma facendo scorrere la mano da un lato dello schermo. Tutto qui? Nemmeno per scherzo! Finalmente sono stati introdotti anche in Italia i tanto attesi comandi vocali. Basta pronunciare la parola “Xbox” e poi una delle parole che appariranno evidenziate in nero sullo schermo e Puf! quello che avete chiesto sarà esaudito. La rilevazione è pressochè perfetta, l’unica criticità è la presenza di certi comandi vocali veramente prolissi; che bisogno c’è di dire “Torna indietro”? Non era meglio solo “Indietro”? Mah!

Sarà quindi rose e fiori da ora in poi con il telecamerozzo della Microsoft? Non proprio. Per quanto precisi e “cool”, vi troverete a usare i comandi vocali solo per tirarvela con gli amici. La cosa che a mio parere li rende veramente inutili è il non poterli utilizzare ovunque. La Microsoft è riuscita a fregarci per benino! Altro che controllo completo della dashboard! Provate ad aprire un film in DivX che avete sulla chiavetta e magicamente i comandi vocali e gestuali spariranno. Possibile che i mega ingegneri della Microsoft non siano riusciti a implementarli? Ma vaffan…

Non scaldiamoci troppo e passiamo alle nuove applicazioni. Per l’occasione è stata creata una nuova sezione del Marketplace chiamata “App” in cui potremo scaricare appunto nuove applicazioni. Per ora troviamo solo le già note e a mio parere inutili app di Twitter, Facebook e Video Kinect, ma anche e soprattutto l’app di Premium Play. Per l’occasione la Microsoft ha stretto un accordo con la nota azienda del nostro amato ex presidente e ora sarà possibile, se si possiede un abbonamento Gold, attivare alla modica cifra di 19 euri al mese questo servizio che ci permetterà di vedere in streaming via internet i vari contenuti proposti. Non sarà Netflix, ma perlomeno è qualcosa in più del nulla assoluto che imperversava precedentemente. Arriveranno successivamente anche le app di Youtube, Dailymotion, Muzu.tv (video musicali) e altri (lista completa qui).  Troviamo infine il motore di ricerca Bing, ottimo per trovare giochi, video e DLC nel marketplace.

E che ci diciamo alla fine a mamma Microsoft? Ci diciamo la frase che deve essere sempre di rito in occasioni come queste: si poteva fare meglio. E mi sentirei di lanciare anche un vaffa perchè non è possibile che ogni singola e minima minchiata la Microsoft te la deve far pagare! Chi ha un Xbox capisca, gli altri intendano.

PS: vince 7 chili di mostarda e 2 etti di prosciutto chi mi spiega il significato dell’ultima frase che ho scritto.

Annunci

Informazioni su letal32

Ama la tecnologia e gli accrocchi più inutili del mondo. Ama trastullarsi tutto il giorno con stupidi giochini elettronici, meglio conosciuti come videogames. Un misto fra nerd e geek: in breve il tipico sfigato.

Pubblicato il dicembre 8, 2011, in Videogiochi con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: