Il Perchè

Dopo aver spiegato il Cosa (qui), cioè l’obiettivo finale della fantomatica topsecretissima OPERAZIONE PAD-I, eccoci arrivati oggi alla domanda più rognosa di tutte: PERCHE’?

In breve: ma chi diamine te lo fa fare di comprare un IPAD, perdipiù versione pezzente, con il serio rischio di non avere più soldi per mangiare?

La risposta non è fra le più semplici, anche perchè neppure io ho ben chiaro quale sia il motivo che mi spinge verso questo consumismo sfrenato.

Credo che si possa paragonare la mia situazione a quella di un ninfomane o di qualsiasi altra persona con una malattia che finisce in -mane.

In sostanza provo un’attrazione smodata verso questo oggetto tecnologico. Sarà lo schermo super lucido, la sua estrema sottigliezza, i bordi rotondi o qualche strano chip segreto brevettato dalla Apple per conquistare il mondo, ma sento proprio la necessità di comprarlo.

Per darvi un’idea grafica di cosa per me rappresenta l’IPAD qui sotto potete vedere una foto:

Ebbene sì: una dentatura perfetta contornata da due labbra perfette all’interno di una bocca perfetta.

Per chi non capisse la similitudine:

  1. le labbra sono lo stile, il design, l’user friendly: uno dei marchi di fabbrica della Apple
  2. la dentatura rappresenta le funzionalità, l’integrazione di ogni singola applicazione, l’idea di unità che solo un prodotto Apple riesce a trasmettere
  3. la bocca è invece il perfetto connubio fra i precedenti elementi.

Lasciando perdere stile e disign preferirei rispondere alla domanda PERCHE’ parlando delle funzionalità dell’Ipad. No perchè non sono uno di quei fanboy che comprano una cosa solo perchè è Apple.

Ovviamente ho visto delle funzionalità/potenzialità che non ho mai visto prima in nessun dispositivo (o quasi).

Ora ve le elencherò brevemente:

  1. Lettura: negli ultimi anni mi ritrovo sempre più spesso a leggere PDF sullo schermo del PC, vuoi per la scuola, vuoi per piacere personale, vuoi perchè il Decameron preferisci non comprarlo ma scaricarlo. Un tablet sarebbe l’ideale per svolgere questa attività direttamente dal divano o dal letto. Niente più mal di testa di fronte al PC.
  2. Navigare su internet: stranamente mi ritrovo spesso a navigare di fronte al PC per parecchie ore al giorno. Con un tablet sarei molto più libero e potrei navigare da qualsiasi luogo in camera mia. Peccato solo per l’assenza del Flash.
  3. E-mail:controllo più volte durante la giornata il mio account di posta. Ancora una volta risulterebbe più comodo per me leggerle sul divano.
  4. Feed RSS: stessa cosa di cui sopra anche per i Feed. Seguo molti siti e fa sempre comodo consultarli in qualsiasi luogo della casa
  5. Velocità: mi riferisco alla velocità di accensione. Un tablet si accende con un tocco ed è già pronto per lavorare. Con il PC impiegherei 10 minuti buoni prima di cominciare a far qualcosa.
  6. Consumi: un tablet consuma immensamente meno di un PC e la batteria dura più di un netbook.

Come avete potuto sicuramente osservare il pricipale motivo che mi spinge all’acquisto di un Ipad è per sostituirlo, negli scopi sopra elencati, al PC di casa.

Ma… un momento! direte voi. “Tu hai parlato di tablet, non nello specifico di Ipad. Quelli di altri produttori costano meno!”.

In effetti potrei essere scemo o magari voglio fare il figo con l’IPAD perchè va di moda oppure ancora potrebbe esserci un altro motivo.

Una sola parola e capirete tutto: APP STORE

Finora nessuno ha eguagliato la sconfinatezza di applicazioni scaricabile dallo shop di Apple. Centinai di migliaia solo quelle dedicate ad ipad. Con un APP si possono espandere oltre ogni limite le potenzialità di questo dispositivo, che altrimenti risulterebbe in netto svantaggio rispetto alla concorrenza. Giochi, applicazioni, libri… nell’APP STORE c’è di tutto.

Finisce così la risposta alla seconda domanda. Spero che mi riteniate ancora sano di mente e continuerete a leggere (ma cosa dico: chi vuoi che legga questa roba?).

Alla prossima.

Annunci

Informazioni su letal32

Ama la tecnologia e gli accrocchi più inutili del mondo. Ama trastullarsi tutto il giorno con stupidi giochini elettronici, meglio conosciuti come videogames. Un misto fra nerd e geek: in breve il tipico sfigato.

Pubblicato il luglio 22, 2011, in Operazione Pad-I con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: